Sapori di Toscana: l'arte di mangiar bene

La cucina Toscana è da sempre fonte di ispirazione per la nostra attività di produttori di mobili “da cucina”. Non a caso, il payoff aziendale “ALTA CUCINA TOSCANA” rappresenta un esplicito omaggio all’arte culinaria della nostra regione che è amata e apprezzata in tutto il mondo. L’aggettivo “ALTA” in particolare vuole essere un riferimento alla QUALITA’ che la cucina toscana regala a tutti coloro che la conoscono e che, allo stesso modo, la nostra azienda esprime con i suoi prodotti.

...Come sa di sale lo pane altrui... (Dante, Paradiso XVII 58-59)

La cucina toscana rispecchia molto la regione che le appartiene: genuina come la sua gente e come la sua natura. Genuini come sono prima di tutto gli ingredienti alla base dei piatti e delle ricette toscane. Ingredienti che sono legati più alla cultura e al sentimento degli uomini che alla materialità della gastronomia: il pane, il vino e l’olio, i figli del grano, dell’uva e dell’ulivo. Simboli di prosperità, di allegria e di pace che appartengono ai toscani così come appartiene loro la terra sassosa su cui crescono...

Anche la carne ed il pesce, fanno parte della cultura culinaria della nostra regione, anche se in maniera più sommessa. Pensiamo al lampredotto, alla trippa, alla scottiglia oppure al cacciucco: tutti piatti preparati con le parti povere della bestia oppure (originariamente) con i resti del pesce nobile che un tempo era destinato ai piu’ ricchi.
I toscani sono i maestri dell’“arte di mangiar bene”: la loro bravura sta proprio nel sapere utilizzare ingredienti che, anche quando sono “poveri”, assumono una nobiltà che proviene loro dall’arte di cucinare. Ecco perché parliamo di ALTA CUCINA TOSCANA: alta non perché sofisticata o elaborata, ma al contrario, perché autentica, genuina, semplice e nobile allo stesso tempo.